Cenni storici

La Biblioteca è stata creata nel 1925, con una donazione di libri di argomento storico e politico da parte del Collegio Borromeo. Le raccolte spaziano dalla storia moderna e contemporanea alla storia del pensiero politico, dalla demografia e statistica alle lingue straniere, dal diritto alla scienza della politica e alla sociologia.
Di particolare interesse è il fondo ubicato presso il CSPE (Centro studi per i popoli extra-europei “Cesare Bonacossa”).
La Biblioteca unificata venne istituita con decreto rettorale n. 362 del 27/6/1984 acquisendo e gestendo i beni librari e documentari del Dipartimento di Studi politici e sociali e degli Istituti di Statistica e di Studi politici-giuridici al fine di erogare servizi per la didattica e la ricerca.
La Biblioteca fa parte del Sistema Bibliotecario di Ateneo (Siba) e pertanto opera secondo le direttive e i criteri presenti nel regolamento vigente.

 

Università di Pavia | Webmail | Rubrica Ateneo |

Calendari Ateneo | Intranet
Amministrazione trasparente | Privacy | Webmaster | Note legali